Article
0 comment

Bloccata dalla paura

“Quando sono arrivata da Michelle mi sentivo bloccata dalla paura e lottavo per fare i prossimi passi nella mia vita. Le sedute di bodywork non solo mi hanno aiutato a gestire la paura presente, ma mi hanno dato uno strumento per il futuro. Ciò che rende il lavoro con Michelle un tale piacere è che lei non è solo un grande professionista, ma anche una persona autentica, empatica e intuitiva. Sono grata per le sedute che ho preso da lei”. I.K.

Article
0 comment

Restare con il respiro

“Michelle è una persona incredibilmente positiva e attenta. Lei mi ha pazientemente insegnato come passare attraverso delle paure intense rimanendo presente.
Ho imparato a restare con il respiro mentre attraversavo situazioni emotivamente impegnative. Allo stesso tempo, sono diventata molto più consapevole dei segnali che le mie emozioni inviano al mio corpo. Sono ora in grado di riconoscere l’influenza diretta dei miei pensieri sul mio dolore fisico in modo che ora posso prevenirlo prima che accada.
In un modo amorevole Michelle mi ha insegnato come apprezzarmi di più e come concentrarmi sui miei punti di forza. Grazie Michelle! ” Jeli

Article
0 comment

Il Respiro, un ponte verso il corpo

Nella nostra vita moderna e frenetica, è molto facile ritrovarsi bloccati in tensioni, preoccupazioni e inquietudini. Quando la nostra mente reagisce a situazioni stressanti e comincia a “correre”, porta tutto il corpo a rispondere allo stress. Così ci ritroviamo a credere che non possiamo prenderci una pausa, rilasciare le tensioni e prenderci un momento di relax prima di aver fatto tutto quello che figura nella lista delle cose da fare. Non osiamo prenderci una pausa per paura di perderci qualcosa di molto importante o di non essere in grado di rispettare una scadenza. Siamo convinti che solo quando il dovere sarà compiuto, avremo il tempo – e anche il diritto – di rilassarci. L’unico piccolo problema è che abbiamo sempre qualcosa da fare nella nostra lista.
[Read more]

Article
0 comment

Ascoltare di più il mio corpo

“Il mio percorso con Michelle attraverso il Metodo Grinberg è durato circa un anno e mezzo ed è stata un’esperienza semplicemente bellissima, molto forte a livello emotivo e sensoriale. Fin da subito ho sentito un feeling di “pancia” con Michelle che grazie alla sua empatia, delicatezza e ironia è riuscita a guidarmi in questo percorso, basato sulla fiducia, sugli incoraggiamenti e anche sulla schiettezza quando era necessaria..e talvolta necessaria lo era proprio😉
Durante questo percorso ho imparato ad ascoltare di più il mio corpo e i segnali che esso ci da. Grazie al lavoro fatto attraverso la respirazione ed il massaggio ho appreso a conoscere e a riconoscere meglio i segnali e le emozioni che ci “abitano” dentro. Ho potuto anche imparare come “piccoli-grandi” accorgimenti nella quotidianità a partire dalla respirazione e dalla postura, abbiano un grosso impatto nella gestione delle nostre emozioni e in particolar modo delle paure. Il guardare in faccia alle paure, poterle riconoscerle è stata una delle parti più belle e difficili allo stesso modo del lavoro fatto con Michelle. Grazie anche ai compiti da svolgere tra una seduta e l’altra si ha la possibilità di confrontarsi con appunto le nostre paure o le “cose scomode” della nostra vita.
Un’ultima cosa che non scorderò mai delle mie sedute, è l’energia che circolava nel corpo dopo averci lavorato sopra..poter letteralmente percepire lo scorrere di energia sotto il primo strato di pelle dalla testa ai piedi come una vibrazione continua è davvero emozionante e liberatorio!” Laura

Article
2 comments

Il potere del prendersi cura

Prendersi cura è l’azione di proteggere qualcuno o qualcosa e fornire ciò che la persona o la cosa ha bisogno (*). Credo che siamo tutti consapevoli del rischio di prendersi troppa cura: quando mettiamo troppa energia e attenzione in qualcuno o qualcosa e finiamo per trascurare le nostre esigenze. In seguito possiamo sperimentare stanchezza, esaurimento, demotivazione, insoddisfazione, amarezza …
Ma quali sono i segnali di un prendersi troppo poco cura di ciò che ci circonda?
[Read more]

Article
0 comment

Riscoperta…

Sono arrivata da Michelle con un grande blocco sia fisico che emozionale.
Oggi, dopo aver terminato il mio percorso con lei devo dirle un grande GRAZIE  per essere stata il mio sostegno durante un periodo così intenso.
Con il suo aiuto sono arrivata, attraverso il respiro, a sentire di nuovo il mio corpo e a contattare le mie emozioni interpretandole nella maniera corretta.
Ho reimparato a respirare profondamente e a lasciare andare i blocchi, dapprima con un po’ di timore e via via sempre più fiduciosa e più cosciente dei miei punti forti e delle mie debolezze, dando loro la giusta collocazione. Grazie Michelle! A.