Article
0 comment

Il tocco, il nostro senso più antico

goose bumpsIl mese scorso, mentre ero seduta nel treno, ho letto un articolo su un nuovo lavoro: il “Coccolatore”. Questa figura professionale offre un servizio molto particolare: per un tempo predefinito, darà un tocco non sessuale ai suoi clienti. Essi saranno “solo” coccolati!
Questo servizio si sta diffondendo negli Stati Uniti. L’articolo * cita anche alcune ricerche che mostrano come le coccole riducono lo stress e aumentano la sensazione di benessere, rilassatezza e affetto.
Leggere sugli effetti positivi del tocco non mi ha sorpresa. Posso osservare questo fenomeno ogni giorno con i miei clienti: a parte il fatto che possiamo imparare qualcosa attraverso il nostro corpo e dalle nostre reazioni, essere toccati è già in sé un’esperienza positiva.

Tuttavia, il più bel massaggio può passare inosservato se la nostra attenzione rimane occupata con qualcos’altro. In questo caso, non guadagniamo appieno dall’effetto del tocco ed i suoi benefici non resteranno.

Essere toccati può essere un’esperienza positiva quando le seguenti condizioni sono riunite:

– Essere presenti a ciò che sta accadendo ora.
– Lasciar andare ogni parte del corpo e sentire il rilascio delle tensioni muscolari.
– Notare il senso di allerta e come, concentrarsi di più sulla respirazione, esso può cambia, diminuisce, sparisce.

Questa sensazione di “tutto va bene” è estremamente salutare per il nostro corpo e per la nostra mente, soprattutto perché provoca un senso di liberazione e aumenta il livello di consapevolezza. Essa permette al corpo di essere in uno stato di riposo.

Per il momento, ti suggerisco di pensare alle esperienze e sensazioni che incontri nella tua vita per vedere se la tua pelle riceve abbastanza stimoli permettendo questa diversa consapevolezza del corpo.

Ti piacerebbe sperimentare di più di queste sensazioni?
Prenota un po ‘di tempo (almeno 30 minuti, se possibile) senza telefono cellulare, appuntamento o cose da fare e concentrarti sul momento presente.

Prova uno di queste attività:
– Camminare a piedi nudi in un campo di erba
– Trascorrere del tempo con un gatto o un cane
– Prendendo un bagno
– Un massaggio profondo

Hai altri suggerimenti? Lascia una risposta qui sotto.

Nel mio prossimo articolo, mi concentrerò sul legame tra attenzione e reazione fisica al tatto e perché il tocco è così salutare per l’essere umano.

* L’articolo di Stephanie Armour pubblicato su The Wall Street Journal, 8 gennaio 2015.
Fotografia di Mike Flam.

Lascia un commento

Required fields are marked *.