Article
0 comment

Come restare capitano a bordo

by Sokaeiko  / pixelio.deMantenere la rotta continuando a realizzare i compiti giornalieri può rivelarsi una vera sfida!
Ti ricordi ancora la risoluzione che hai preso all’inizio di questo anno? O magari hai una nuova intenzione o un nuovo progetto che desideri realizzare nei prossimi mesi?
Focalizzarsi su quello che si vuole può rivelarsi più complicato d quello che immaginiamo: é facile perdersi, specialmente quando il tempo vola veloce come un falco.

Ti suggerisco di prendere un momento, tutte le mattine, per focalizzarti su ciò che desideri.

Prima di “saltare” nella giornata che sta per cominciare, fermati un attimo, la tazza di té o caffé in mano, e concentrati sul tuo progetto o desiderio. Ricordati di cosa si tratta. Rileggi gli appunti che hai magari scirtto tempo fa.

Scegli un soggetto la cui riuscita dipende da te… Potrebbe trattarsi di avere più tempo da passare con i tuoi bambini, il tuo partner o i tuoi amici. Del tempo per fare degli esercizi o allenarti per la maratona di New York. Oppure di perdere peso.

Lo scopo – focalizzandosi su un tema – é di aiutati a prendere le decisioni che sosterranno la realizzazione di questo progetto e di raccogliere l’energia necessaria.

Come focalizzarsi

Prima di tutto, hai bisogno di voler ingaggiarti in questo esercizio. Poi, assicurati di avere qualche minuto tutti i giorni, dove non sei disturbato. Prendi qualche respiro profondo nel petto così da creare spazio nella zona del cuore e nutrire ciò che desideri. Mantieni questo tipo di respirazione durante il tempo della focalizzazione. Un qualche tipo di energia dovrebbe circolare all’interno del tuo corpo. E’ possibile che tu senta il bisogno di scrivere ciò che hai bisogno di intraprendere per realizzare quello che vuoi.

Questo esercizio permette al corpo ed allo spirito di unificarsi durante un breve momento e donarci dell’energia per ben cominciare la giornata come un capitano pronto ad attraversare l’oceano.

Le difficoltà che potresti incontrare sono:
–       Respirare nel petto / espandere il petto ;
–       Notare che la tua attenzione parte su altri soggetti;
–       Restare focalizzato su un soggetto ;
–       Sperimentare delle sensazioni “scomode” durante l’esercizio.

Il lavoro corporale con il Metodo Grinberg può aiutarti a gestire queste difficoltà. Se lo desideri, sarà un piacere invitarti così come i tuoi amici, per una seduta di degustazione – offerta speciale per l’estate (luglio e agosto).

Se disideri approfittarne puoi contattarmi per e-mail michelle@bodylearning.ch o via telefono al 078 779 16 07.

Lascia un commento

Required fields are marked *.